Newsletter
Il Black Box sito web utilizza i cookie.
Continuando ad utilizzare il Black Box sito web oppure premendo il pulsante Accetto sulla destra dai il tuo consenso all’utilizzo dei cookie su questo sito web. Ulteriori informazioni.
Home > Informazioni > Documenti e Informazioni > Case Studies > Emerald KVM: il personale infermieristico dell’Ospedale di Seattle controlla tramite accesso remoto i dispositivi di monitoraggio del paziente
Navigazione
 

Emerald KVM: il personale infermieristico dell’Ospedale di Seattle controlla tramite accesso remoto i dispositivi di monitoraggio del paziente

SFIDA

Un ospedale di Seattle si è rivolto ad un’azienda, leader internazionale nel campo della tecnologia medica e della sicurezza, chiedendo di creare delle stazioni per il personale infermieristico, dotate di computer in grado di fornire ai sanitari l’accesso remoto a dispositivi di monitoraggio del paziente presenti in stanza. Queste stazioni sarebbero dovute essere installate in un piano dell’ospedale dove il personale infermieristico potesse esaminare i segni vitali dei pazienti senza andare di stanza in stanza. Per consentire l’accesso remoto a dispositivi di monitoraggio del paziente, l’azienda tecnologica aveva bisogno di una soluzione di estensione KVM ad alte prestazioni. Il sistema KVM doveva supportare una distribuzione del segnale tramite IP in modo che potesse essere configurato e utilizzato unitamente alla rete esistente dell’ospedale. Avrebbe inoltre dovuto essere in grado di estendere i segnali a ciascun dispositivo di monitoraggio presente sul piano dell’ospedale nonché supportare video HD in modo che il personale infermieristico potesse monitorare i dati con la massima precisione.

L’azienda ha quindi contattato Black Box in quanto è stato un validissimo partner in diversi progetti e già in passato ha fornito loro soluzioni di estensione video e KVM.

SOLUZIONE

Black Box ha suggerito il sistema KVM-over-IP Emerald® SE poiché è in grado di funzionare utilizzando la rete IP dell’ospedale. Emerald SE supporta video DVI Full HD (1920 x 1200) che garantisce una chiara immagine a video. Inoltre il sistema SE è in grado di estendere segnali KVM entro la portata della rete, garantendo così l’estensione dei segnali da ciascuna stazione del personale infermieristico fino a ciascun dispositivo di monitoraggio del paziente presente in ogni stanza, senza alcun problema o interruzione.

RISULTATI

L’azienda leader nel campo della tecnologia medica e della sicurezza è stata fin da subito entusiasta della soluzione e ha deciso di procedere con l’installazione. L’azienda ha installato il sistema KVM Emerald SE in ospedale e Black Box ha fornito l’assistenza tecnica per tutto l’intero processo a garanzia di un’implementazione perfetta.

Dopo aver installato la soluzione di estensione KVM Emerald SE, questo piano dell’ospedale è ora dotato di stazioni per il personale infermieristico, con computer in grado di garantire l’accesso remoto ai dispositivi di monitoraggio del paziente presenti nelle varie stanze. Le postazioni remote consentono ai sanitari di esaminare dati vitali senza dover andare da una stanza all’altra, cosa che ha migliorato la produttività, ottimizzato l’assistenza e migliorato la sicurezza dei pazienti. Il supporto KVM-over-IP di Emerald consente all’intero sistema di funzionare agevolmente utilizzando la rete IP dell’ospedale, senza nessuna possibilità di errori che potrebbero mettere a repentaglio i pazienti. La capacità di Emerald di estendere i segnali KVM lungo l’intera rete IP permette al sistema di estendere in modo affidabile i segnali da ogni singola stazione del personale infermieristico ad ogni singolo dispositivo di monitoraggio. Il supporto da parte della soluzione di video HD fornisce ai sanitari l’immagine ad alta risoluzione di cui hanno bisogno per monitorare agevolmente i segni vitali dei pazienti.



Share |