Newsletter
Il Black Box sito web utilizza i cookie.
Continuando ad utilizzare il Black Box sito web oppure premendo il pulsante Accetto sulla destra dai il tuo consenso all’utilizzo dei cookie su questo sito web. Ulteriori informazioni.
Home > Informazioni > Documenti e Informazioni > Case Studies > La più grande compagnia elettrica indiana utilizza gli switch KVM di Black Box
Navigazione
 

La più grande compagnia elettrica indiana utilizza gli switch KVM di Black Box per fornire accesso remoto a server critici

CLIENTE:
COMPAGNIA ELETTRICA

PAESE:
INDIA

SETTORE:
SERVIZI D’UTENZA

SOLUZIONE:
SERVSWITCH CX
SWITCH KM FREEDOM

DownloadLa più grande compagnia elettrica indiana utilizza gli switch KVM di Black Box per fornire accesso remoto a server critici

SFIDA

La più grande compagnia di fornitura elettrica indiana aveva necessità di fornire accesso remoto a 16 server installati nella propria control room in modo che gli operatori potessero monitorare e gestire i dispositivi dalle loro postazioni di lavoro. Per consentire l’accesso remoto ai server, la compagnia aveva bisogno di un sistema di switching a matrice KVM affidabile. La soluzione KVM avrebbe dovuto supportare 16 dispositivi e fornire accesso remoto ad almeno 4 utenti. Serviva inoltre che il sistema KVM fosse dotato di l’autenticazione utente, supportasse video HD senza distorsioni delle immagini nelle postazioni di lavoro degli utenti offrisse uno switching agevole e
avesse un elevato MTBF.

Oltre alla soluzione KVM, la compagnia elettrica aveva bisogno di uno switch tastiera e mouse (KM) che consentisse agli utenti di accedere alle macchine LVS nella control room. Lo switch KM doveva essere in grado di estendere segnali a 30 - 40 metri poiché era desiderio della compagnia distanziare i monitor e le periferiche USB
dalle macchine LVS.

La compagnia si è rivolta a Black Box in quanto uno dei maggiori specialisti in prodotti KM e KVM ad alte prestazioni
epiù affidabili presenti oggi sul mercato.

SOLUZIONE

Black Box ha proposto al cliente lo switch KVM ServSwitch CX in quanto è in grado di supportare i 16 server e i 4 utenti di cui il cliente aveva bisogno estendendo inoltre i segnali KVM fino a 50 metri tramite un cavo CAT5e. Il ServSwitch CX prevede l’autenticazione utente ed è caratterizzato da un video 1920 x 1200 che garantisce sempre una chiara immagine sullo schermo. Consente agli utenti di passare velocemente tra una sorgente e l’altra e possiede l’elevata valutazione MTBF che il cliente stava cercando. Questa soluzione si adattava inoltre al setup preesistente
del cliente, cosa che avrebbe reso l’integrazione semplice e agevole.

Dal momento che il cliente aveva anche bisogno di accedere alle macchine LVS nella control room, abbiamo creato una soluzione KM personalizzata utilizzando un ServSwitch, uno switch KM Freedom nonché extender video e USB. Questa soluzione è in grado di estendere i segnali di tastiera e mouse oltre 40 metri, il che ha consentito alla
compagnia di posizionare la tastiera, il mouse e il monitor alla distanza dal sistema LVS da loro richiesta.

RISULTATI

La compagnia elettrica ha apprezzato la soluzione che gli abbiamo raccomandato e ha deciso di procedere in quella direzione. Dopo l’installazione si ritrovano ad avere ora un sistema KVM ServSwitch che permette a 4 operatori di accedere e commutare da remoto tra 16 server presenti nella control room dalle loro postazioni di lavoro, il che ha
semplificato i flussi di lavoro, aumentato esponenzialmente la produttività.

Questo sistema ha messo inoltre gli operatori molto più a loro agio poiché non devono più lasciare la loro postazione per compiere tutte le loro mansioni fondamentali. L’autenticazione cliente di ServSwitch CX fa sì che i dati importanti vengano sempre tenuti al sicuro e il suo supporto a video
1920 x 1200 garantisce agli utenti quell’immagine cristallina e priva di distorsioni di cui hanno bisogno per svolgere le loro mansioni al meglio.

La soluzione di switching KM Freedom consente inoltre agli operatori di controllare le macchine LVS presenti nella control room fino a 40 metri di
distanza con una sola tastiera e un solo mouse, ottimizzando così l’efficienza generale.

Poiché la compagnia ha così apprezzato l’intera soluzione, ha in programma nel prossimo futuro di replicarla in diversi stabilimenti in tutta l’India.



Share |