Newsletter
Il Black Box sito web utilizza i cookie.
Continuando ad utilizzare il Black Box sito web oppure premendo il pulsante Accetto sulla destra dai il tuo consenso all’utilizzo dei cookie su questo sito web. Ulteriori informazioni.
Navigazione
  Case Study Ströer Media

Ströer crea segnaletiche accattivanti in ogni tipo di condizione grazie agli switch industriali di Black Box

BACKGROUND

Ströer è un fornitore tedesco leader nel mercato dei supporti out-of-home (OOH) che offre agli inserzionisti soluzioni end-to-end personalizzate e perfettamente integrate lungo l’intera catena del valore di marketing e di vendita. Il suo portfolio comprende qualsiasi tipo di supporto out-of-home – dai tradizionali manifesti e diritti pubblicitari esclusivi nelle stazioni ferroviarie ai supporti out-of-home digitali. Per oltre un decennio Ströer ha prodotto sistemi multimediali analogici, ora il gruppo produce e commercializza circa 300 moduli LED e 4000 totem digitali per un vasto pubblico.

SFIDA

I totem digitali sono costituiti generalmente da uno schermo da 60” - 70”, un PC con connessione VPN e da alcuni componenti di rete compreso uno switch Ethernet. Per lungo tempo sono state più che sufficienti una trasmissione dati di 100 Mbps (Fast Ethernet) e una funzionalità limitata, ma alla luce di un vertiginoso aumento delle esigenze di comunicazione dati e risoluzione, Ströer ha dovuto optare per switch Ethernet (Gigabit) 1000 Mbps con una funzionalità più estesa.

Gli switch Ethernet dovevano essere in grado di sopportare temperature estreme e diverse condizioni atmosferiche dal momento che i totem digitali possono essere posizionati sia in ambienti interni che esterni. Dovevano inoltre avere dimensioni ridotte per poter essere sistemati all’interno degli alloggiamenti dello schermo e progettati per un funzionamento 24/7. Ma cosa più importante, gli switch dovevano essere gestibili e garantire una trasmissione dati multicast.

SOLUZIONE

Ströer ha vagliato varie alternative disponibili sul mercato optando per uno switch Ethernet del portfolio INDRy di Black Box, il modello LIG1014A. E non solo perché questo switch Ethernet Gigabit managed soddisfa tutti i requisiti ma anche perché Ströer – che conosceva già la reputazione di partner esperto e affidabile di Black Box – ha intravisto un importante vantaggio nell’assistenza tecnica e di vendita di Black Box.

Inoltre, molti dei vecchi switch Ethernet di Ströer erano stati progettati per uno specifico tipo di fibra, velocità o lunghezza d’onda, senza alcuna flessibilità. Gli switch INDRy invece possono essere utilizzati in base al tipo e alle esigenze dell’infrastruttura di rete esistente.

"Utilizziamo componenti di rete Black Box da 2 anni su quasi tutti i supporti pubblicitari digitali", ha dichiarato Christian Schulz, VP PVO Support di ECE flatmedia GmbH. "In passato i componenti della rete erano trasparenti, cosa che rendeva l’analisi dei guasti e il contenimento da remoto molto più complesso. Grazie al nostro sistema di monitoraggio completo NAGIOS, gli errori di pianificazione di un’applicazione on-site o durante la messa in opera sono acqua passata."

RISULTATI

Ströer è contentissimo di aver scelto Black Box e i suoi switch INDRy. Al momento Ströer ha installato in 70 dei suoi totem digitali per uso interno ed esterno – ma anche grandi moduli LED – lo switch LIG1014A e ne è prevista la continua installazione nel processo produttivo di ciascun nuovo sistema multimediale digitale.

 

Soluzione utilizzata: Switch industriale Gigabit Ethernet INDRy II L - Managed, temperature estreme, 14 porte


Share |