Newsletter
Il Black Box sito web utilizza i cookie.
Continuando ad utilizzare il Black Box sito web oppure premendo il pulsante Accetto sulla destra dai il tuo consenso all’utilizzo dei cookie su questo sito web. Ulteriori informazioni.
Home > Informazioni > Risorse Tecnologiche > Webinars > Come i chioschi per lo screening della temperatura possono diventare la nuova norma
Navigazione
 

Webinar

Come i chioschi per lo screening della temperatura possono diventare la nuova norma

Webinars: guarda e impara

Mentre la società si adatta alle sue nuove realtà, sia durante che dopo l'attuale crisi sanitaria, le soluzioni tecnologiche innovative al problema della sicurezza e della fiducia sul posto di lavoro diventeranno sempre più importanti. I chioschi per lo screening della temperatura soddisfano questa necessità, permettendo a qualsiasi tipo di organizzazione di mantenere un ambiente di lavoro più sicuro, fornire tranquillità e garantire sia la conformità alle linee guida di sicurezza che la continuità delle operazioni.

Recentemente, Black Box ha lanciato il chiosco di screening della temperatura BDS-8. Questa soluzione di chiosco veloce e affidabile non solo può funzionare come un sistema di rilevamento della temperatura attivo o passivo agli ingressi o un sistema di check-in/check-out tramite il lettore RFID integrato, ma può anche essere facilmente integrato con un sistema di porte o di biglietteria per fornire un accesso sicuro tramite il riconoscimento facciale e il rilevamento della maschera.

In questo webinar di 40 minuti, imparerete e vedrete come lo screening della temperatura automatizzato e senza contatto e il controllo degli accessi basato sul riconoscimento facciale consentano un ritorno al lavoro più sicuro e garantiscano la sicurezza del futuro oltre gli attuali requisiti Covid.

Argomenti:

  • Requisiti di settore e linee guida locali
  • Introduzione ai chioschi BDS-8 e al software di monitoraggio BDS
  • Dimostrazione dal vivo
  • Archiviazione dei dati: cosa, dove e quanto è sicuro?
  • Conformità al GDPR
  • A prova di futuro oltre gli attuali requisiti Covid


Share |